Organizzazione dell’evento finale del concorso “Adotta una spiaggia”

Il 15 novembre 2013 Ecoistituto del Mediterraneo è stato coinvolto nell’organizzazione della giornata conclusiva del concorso per le scuole “Adotta una spiaggia” promosso dalla Conservatoria delle Coste.

Giunto alla terza edizione il concorso “Adotta una spiaggia” si propone di condividere con le scuole e con gli enti locali i principi di tutela e valorizzazione dell’ambiente costiero. Il bando è rivolto agli alunni delle scuole secondarie di primo grado appartenenti ai Comuni costieri della Sardegna per l’adozione di una spiaggia che ricada nel territorio del Comune di appartenenza, nella prospettiva di tutelarla, farla conoscere, valorizzarla e renderla fruibile in modo sostenibile.
L’iniziativa è finanziata dai fondi “P.O.R. FESR 2007-2013 – Linea di intervento 4.1.2.b”, in applicazione della disciplina di cui al regolamento (CE) N. 1828/2006.

Durante la mattinata si è svolta la premiazione delle classi vincitrici e poi i ragazzi sono stati coinvolti dai nostri operatori in un divertente laboratorio finalizzato alla realizzazione di simpatici mostri marini tramite l’utilizzo di rifiuti recuperati in spiaggia, a casa o a scuola. Le creazioni sono poi state fotografate e trasformate in poster da appendere a scuola.

Per quanto riguarda i risultati del concorso il primo premio è andato ai ragazzi dell’Istituto secondario di I grado V. Angius di Portoscuso: il loro progetto di adozione “ Stessa spiaggia stesso mare” si è distinto per il carattere innovativo delle attività proposte, i ragazzi infatti hanno ideato uno spot radiofonico e delle musiche originali che verranno trasmesse durante la stagione estiva dalle radio locali al fine di sensibilizzare alla tutela della spiaggia di Portopaglietto.

La classe vincitrice si è aggiudicata un premio di 3 mila euro per la realizzazione di attività di educazione ambientale e sensibilizzazione e un viaggio premio di due giorni all’Isola dell’Asinara.

Al secondo e al terzo posto si sono classificate rispettivamente l’Istituto Comprensivo N. 1 di Porto Torres con il progetto dal titolo “Se la spiaggia potesse parlare” e l’ Istituto Comprensivo di Villasimius, con il progetto “La Fortaleza”, entrambe le scuole hanno ricevuto il premio di 3 mila euro per la realizzazione di attività di educazione ambientale.

La cerimonia di premiazione è avvenuta nell’aula magna dell’Istituto Comprensivo di Portoscuso, alla presenza del Direttore della Conservatoria delle Coste, Alessio Satta, del Sindaco di Portoscuso, Giorgio Alimonda, e dei rappresentati della Capitaneria di porto, della Proloco e dell’Avis Comunale di Portoscuso.

Schiro (FILEminimizer)

Scualtonpolpo (FILEminimizer)

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>