Logo_Acqua-in-bocca

“Acqua in bocca: scopriamo e condividiamo i sapori del mare”

La campagna di educazione alimentare “Acqua in bocca: scopriamo e condividiamo i sapori del mare” è una macroazione del progetto “Sviluppo di nuovi mercati e campagne rivolte ai consumatori” della Camera di Commercio di Oristano finanziato dalla Misura 3.4 del Fondo Europeo per la Pesca (FEP) 2007/2013 e finalizzato all’attuazione di una politica di qualità, valorizzazione e promozione, nonché di sviluppo di nuovi mercati, per i prodotti della pesca e dell’acquacoltura della Sardegna.

La campagna è stata gestita dalla società Poliste e ha visto Ecoistituto partner nella progettazione dei laboratori ludico-sensoriali e dei materiali didattici.

Acqua in bocca ha coinvolto 875 alunni di 10 scuole primarie e secondarie di primo grado della Sardegna durante l’anno scolastico 2014/2015. Obiettivo principale è stata la promozione dei genuini prodotti della pesca e dell’acquacoltura isolana, valorizzando le conoscenze biologiche, nutrizionali e culturali delle principali specie e produzioni ittiche sarde: il muggine e la bottarga, il polpo, la spigola e l’orata di allevamento, l’aragosta rossa e la vongola verace.

Gli alunni e le loro famiglie, grazie anche al gioco e all’utilizzo di materiale didattico, sono stati accompagnati  nella conoscenza delle specie ittiche pescate o allevate, sia nel proprio territorio che in altre aree della Sardegna, approfondendo temi quali l’ambiente nel quale le specie vivono, la loro importanza per un’alimentazione corretta e le attività economiche e produttive che si occupano di pescarle, allevarle, trasformarle e commercializzarle. Tutto ciò attraverso un percorso educativo non solo alimentare e ambientale ma anche culturale e orientato al consumo critico, insegnando, ad esempio, come riconoscere il pesce fresco e illustrando i metodi di pesca sostenibile.

Gli alunni, accompagnati dagli insegnanti e da un operatore esperto nelle tematiche dell’educazione alimentare, hanno avuto anche la possibilità di partecipare alle visite guidate nelle imprese ittiche, dove hanno potuto conoscere più da vicino le realtà produttive del territorio.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unirti alla discussione?
Sentiti libero di contribuire!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>